Il Blog di Luca C.

Manhattan, Gran galà e Città viste dal basso

Posted on: 13 ottobre 2008

 
La settimana appena passata è stata ricca di uscite serali.
Ho iniziato mercoledì in compagnia di Flavio alla birreria Manhattan, in cui si esibivano Anna (voce), Stefano (chitarra e coro) e il percussionista di cui non ricordo il nome.
A parte il locale fatiscente, che potrebbe correre grossi rischi se entrasse un ispettore ASL, il bravissimo e simpaticissimo trio, formatosi solo da un mese, ha riscaldato l’atmosfera con ritmi samba e latino-americani e con ironici riarrangiamenti italo-brasilianeggianti.
Due ore di pura allegria! Il pubblico non era numeroso, ma buono.
Passiamo a venerdì, giorno del Gran Galà Ice Lancia, al Palavela, con gli eccezionali campioni di pattinaggio artistico su ghiaccio che le olimpiadi invernali di Torino 2006 ci hanno fatto conoscere.
Unici nei, la mancanza di schienali sulle tribune (dopo 2 ore si ha la schiena a pezzi) e di un semaforo che regolarizzi il traffico all’uscita dalla struttura in corso Ventimiglia.
Sabato sera alla Suoneria per assistere all’evento organizzato per To-Be Settimo, con i Perturbazione in compagnia di Syria, Lalli, Marco Parente, Gipo Farassino e lo scrittore Gianni Biondillo.
Titolo: Le città viste dal basso.
Lo scopo dell’evento era quello di descrivere attraverso le canzoni e la poesia le città, le metropoli.
Si inizia dai brani dei Perturbazione, di Gipo, di Lalli e di Parente per arrivare a Giorgio Gaber, Luca Barbarossa, De Gregori, Ron e Lucio Dalla.
Belle la voce e le interpretazioni di Syria.
Gratis, sold out in brevissimo tempo!
Una breve interruzione a inizio spettacolo a causa di qualcuno che colpiva su una delle uscite di fuga.
Tommaso Cerasuolo, voce dei Perturbazione, sembra dispiaciuto che non tutti possano assistere al concerto e gli piacerebbe fare entrare le persone che sono rimaste fuori al freddo, ma per motivi di sicurezza non è possibile.
L’evento si conclude con la canzone Walk on the wild side di Lou Reed, tra gli applausi e il coro del pubblico dù dudù dudù dùdudu dù…
All’uscita con mia grande sorpresa incontro la mia ex collega Valeria in compagnia del fidanzato.
Sono infreddoliti, sono stati fuori due ore perché la sala ormai era la completo. Un breve saluto ed entrano a salutare i Perturbazione, loro amici.
Umh… Ho un dubbio: che siano stati loro a "bussare" dolcemente alla porta?
 
WALK ON THE WILD SIDE (Lou Reed, 1972, Transformer)
 
Holly came from Miami FLA
Hitch-hiked her way across the USA.
Plucked her eyebrows on the way
Shaved her leg and then he was a she
She said, hey babe, take a walk on the wild side,
Said, hey honey, take a walk on the wild side.

Candy came from out on the island,
In the backroom she was everybody’s darling,
But she never lost her head
Even when she was given head
She said, hey baby, take a walk on the wild side
She said, hey babe, take a walk on the wild side
And the coloured girls go, doo doo doo, doo …

Little Joe never once gave it away
Everybody had to pay and pay
A hustle here and a hustle there
New York city is the place where they said:
Hey babe, take a walk on the wild side
I Said hey Joe, take a walk on the wild side

Sugar Plum Fairy came and hit the streets
Lookin’ for soul food and a place to eat
Went to the Apollo
You should have seen him go go go
They said, hey Sugar, take a walk on the wild side
I said, hey honey, take a walk on the wild side

Jackie is just speeding away
Thought she was James Dean for a day
Then I guess she had to crash
Valium would have helped that dash
She said, hey babe, take a walk on the wild side
I said, hey honey, take a walk on the wild side
And the coloured girls say doo doo doo, doo …

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 182 follower

Archivi

Categorie

Il blog di Luca C. è stato visitato

  • 66,099 volte
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: