Il Blog di Luca C.

The Space Cinema Torino – Rapunzel 3D

Posted on: 28 novembre 2010

Sabato sera siamo andati a vedere il nuovo cartoon della Disney Rapunzel presso la multisala The Space Cinema (ex Medusa), e già ora partono le critiche, non tanto per il film, quanto per la totale mancanza di scelta di vederlo anche 2D. Infatti a Torino Rapunzel viene proiettato solo nelle sale dotate della nuova tecnologia 3D, quindi con un aumento di prezzo sul biglietto. E’ la prima volta che vedo un film in tre dimensioni, cioè con i nuovi occhialini diversi quelli di cartone con le lenti rosse e blu (o verdi). Devo dire che l’effetto di profondità è notevole, ma mi chiedo se questi occhialini sono adatti per tutte le persone o possono causare disturbi; per esempio ho sentito dire che le proiezioni in 3D sono sconsigliate dagli oculisti ai bambini fino agli 8 anni, qualcuno mi dica se è vero. Io che porto gli occhiali per miopia non ho avuto grandi problemi ad indossarci sopra un altro paio di occhialini 3D, ma ho notato che se le lenti da vista presentano delle righe, ciò provoca un leggero sdoppiamento delle immagini con conseguente disagio durante la visione, questo è stato il mio caso. Ma ritorniamo alla questione iniziale: l’impossibilità di assistere ad una visione 2D. Ho l’impressione che adesso si stia esagerando con la nuova tecnologia 3D e si stia un po’ troppo speculando sui prezzi dei biglietti che da 7,00 euro di film normale si passa ai 10,00 euro per quelli 3D. Nel caso di Rapunzel abbiamo pagato addirittura ben 11,00 euro al The Space Cinema (ex Medusa), ma per una volta si può anche accettare. Secondo me, avendo distribuito solo Rapunzel 3D i cinema ne hanno approfittato per far lievitare di qualche euro i già cari biglietti per le visioni 3D. Inoltre, quel che ci ha fatto veramente arrabbiare è che dalle ore 22.25, momento dell’ingresso in sala sono trascorsi ben 40 (quaranta!) minuti prima dell’inizio del cartoon. Il pubblico è stato costretto a subire quintalate di pubblicità, trailers e come se non bastasse il nuovo video (ovviamente in 3D) dei Negramaro, girato nel centro di Torino, ma dico io: che ce ne importa dei Negramaro (?), oltretutto la canzone è orribile. E pure il video… Un tempo troppo lungo e una parte del pubblico (compresi noi) stava già protestando. Finalmente alle ore 23.05 inizia il film che vi consiglio di vedere anche per la colonna sonora, soprattutto se  siete fan de La Sirenetta perché le musiche sono state realizzate dallo stesso compositore, cioè Alan Menken. Alle ore 00.40 circa siamo usciti dal cinema per rientrare a casa contenti per il film, ma convinti che al The Space Cinema (ex Medusa) cercheremo di non andarci più, come è successo già per il Cityplex Massaua (sempre a Torino) in cui l’ultima volta le sale erano sporche ed il volume del sonoro troppo eccessivo. Un ultimo appello ai clienti dei cinema: ma non riuscite proprio ad evitare di mangiare pop-corn, patatine, caramelle sintetiche e di bere Coca-cola durante la visione di un film? Avete tutto questo bisogno di avere qualcosa in bocca da masticare quando siete al cinema? Mangiate a casa, perbacco! Ma si sa… Se non imitiamo lo stile di vita degli Stati Uniti non siamo soddisfatti.

Per info:

http://adisney.go.com/disneypictures/tangled/#/home/

http://www.thespacecinema.it/

Annunci

2 Risposte to "The Space Cinema Torino – Rapunzel 3D"

cacacazzo

Caro Wazzy14 eccettera eccetera (non potevi sceglierti un nick name più furbo?), mi sembra che in Italia ci sia ancora la libertà di pensiero e che anche tu, ovviamente, puoi criticare e commentare i post che leggi su internet, pubblicati dagli altri blogger. Per quanto riguarda il post in questione dove tu mi giudichi “cacazzo”, io penso che quando vai al cinema e paghi pure tanto per vedere un film in 3d e prima ti devi sorbire ben 45 minuti di pubblicità, con la puzza di pop-corn e le poltrone sporche, soprattutto quando si tratta di un lungometraggio per bambini seppur in seconda serata, mi sembra un tantino sconveniente. Ma non è questo il punto, semmai le critiche offensive di persone come te che non sanno esprimere civilmente le proprie idee, magari contrarie alle mie, dando inzio ad una discussione costruttiva. Tu sei sicuramente uno di quelli che sparano sentenze antipatiche e maleducate tanto per spararle. Non sai usare la libertà di pensiero, di cui noi Italiani per fortuna ne possiamo ancora gioviare, se non con termini offensivi. Ho deciso di pubblicare il tuo giudizio negativo su di me, dopo tanti ripensamenti, perché ho ritenuto opportuno lasciare lo spazio del mio blog anche a persone stolte e maleducate come te.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 154 follower

Archivi

Categorie

Il blog di Luca C. è stato visitato

  • 63,450 volte
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: