Il Blog di Luca C.

C’è crisi, c’è grossa crisi!

Posted on: 23 giugno 2011

Chissà se quest’anno riusciremo ad organizzare una vacanza estiva, nonostante la crisi economica? Sono proprio amareggiato: è aumentato tutto, e anche troppo (tranne gli stipendi). Se penso che lo scorso anno abbiamo trascorso ben due settimane a Rodi, in Grecia, in una struttura all inclusive con pensione completa, biancheria da bagno e da letto, animazione, piscina, navetta da/per il mare, trasferimento da/per l’aeroporto e aggiungendo il noleggio auto per una settimana, la benzina, il mangiare fuori, i souvenir per noi e i parenti, scroccando un po’ le spiagge a pagamento, circa €700,00 a testa! E forse abbiamo pagato leggermente di meno. Dimenticavo: tasse di agenzia, tasse aeroportuali, aumento carburante inclusi nella cifra! Quest’anno è raddoppiato tutto: alla faccia della crisi! Secondo me stanno sbagliando tutti; mi riferisco a chi ci governa non solo in Italia, ma in tutta Europa. E’ vero che stiamo attraversando un periodo difficile per l’economia mondiale, con le crisi in Nord Africa, con alcuni paesi dell’Europa (unita?) in difficoltà come la Grecia, però pagare il 50% in più per una settimana, esclusi noleggio auto, tasse varie, e tesseramento obbligatorio presso la struttura mi sembra veramente un furto. Penso che le agenzie di viaggio quest’anno siano in seria difficoltà e sperano nei last minute. Persone come noi con uno stipendio normale da impiegato di 4° livello, con le spese che ci sono, devono fare dei sacrifici. Inoltre, è aumentata l’inflazione e Poste Italiane Spa ha eliminato pure quell’1% di interessi sui conti corrente, proponendo ai suoi clienti BancoPosta Più in cui le spese annuali sono eliminate se: 1.fai addebitare le bollette sul conto, 2.fai accreditare lo stipendio sul conto, 3. se spendi almeno €4.800 in anno, 4. c’è altro? A questo punto mi tengo i soldi sotto il materasso e faccio prima. Inoltre, viene da pensare che se la Grecia è in crisi abbasserà i prezzi nelle strutture turistiche; e invece no, li aumenta! Perché? Perché, come mi hanno riferito in agenzia, nessuno prenota le vacanze in Egitto! Ma cosa c’entra? Ho letto su Linus, la famosa rivista mensile di fumetti e attualità, quella di Snoopy per intenderci, che se la Grecia (e l’Europa) vogliono salvarsi potrebbero abbassare il costo della vita (di tutti i prodotti) nei Paesi con gravi problemi economici, pur mantenendo la moneta euro. Così facendo il Paese in crisi esporterebbe di più all’estero, sarebbe una meta turistica per molte persone, di conseguenza si creerebbero nuove attività, la gente ricomincerebbe ad arricchirsi e via di seguito, fino a ristabilirsi. Tutto questo spiegato in maniera molto semplificata, sperando di avere capito bene il testo. E invece che fanno? A Bruxelles continuano a prestare milioni, miliardi di euro ai Paesi in crisi indebitandoli sempre di più (è ovvio che i soldi devono ritornare indietro con gli interessi), rischiando di farli uscire dalla moneta unica. Con questo scenario si creerebbe un effetto domino che andrà a sfaldare tutti le nazioni europee già in crisi, e addio all’Europa Unita. Che poi… tutta questa unità dov’è? Basta vedere come è stata gestita l’emergenza dei profughi libici e si è detto tutto! E poi bisogna sperare che chi ci governa sia onesto, ma qui si aprirebbe un altro capitolo… C’è crisi, c’è grossa crisi!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 154 follower

Archivi

Categorie

Il blog di Luca C. è stato visitato

  • 63,450 volte
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: