Il Blog di Luca C.

Bilancio del 2011

Posted on: 30 dicembre 2011

A fine anno è diventato un classico commentare le previsioni di Paolo Fox e fare un confronto con quello che è realmente avvenuto. Dopo avere ascoltato e visto il video vediamo insieme cosa è successo veramente nel 2011 per poi confrontare con il grafico al fondo del post:

AMORE

Béh, che dire? L’Amore c’è e mi ha supportato e sopportato soprattutto nei primi quattro mesi dell’anno durante i quali cercavo di capire e di risolvere alcuni cavilli personali che hanno influito negativamente anche nel settore lavorativo, ma per fortuna me la sono cavata anche questa volta. In amore i mesi migliori sono stati, come è ovvio, quelli delle vancanze: ricordo Praga, le Cinque Terre, il Gargano (aprile, giugno e settembre): è stupendo poter organizzare viaggi ed eventi (ricordo la Mostra Pixar, il concerto di Caparezza, …) con la mia metà, e ne sono già in progetto altri per il 2012. In questo periodo ho alcuni pensieri ricorrenti, che non dovrebbero intaccare la vita sentimentale e sono convinto che non sarà così perché sto ci sto lavorando seriamente e sto ottenendo notevoli risultati, per il bene mio e della coppia. Dicono che sono forte e coraggioso e finalmente me ne sto rendendo un po’ conto. In conclusione sono sereno riguardo alla mia vita sentimentale.

LAVORO

In questo grave momento di crisi economica mi sembra che tutto intorno a me sia tristemente grigio. Tutti i settori lavorativi, non solo il mio, sono coinvolti in questo momento storico e lo si può capire dal nervosismo che persiste nei luoghi di lavoro. Come dice sempre mio papà, adesso conviene abbassare la testa, accettare tutto e stare zitti. Certo è che la situazione è molto delicata e preoccupante. Suppongo che i “superiori” abbiano una responsabilità non indifferente, che io, quasi sicuramente, non sarei in grado di fronteggiare, ma mi chiedo solamente se certi atteggiamenti aggressivi, a partire dai piani alti, servano a produrre qualcosa di buono e producente. Sinceramente avverto frustrazione e paura. La vedo nera. Chi vivrà vedrà. Il mese peggiore per il lavoro è stato maggio, ma i momenti destabilizzanti erano partiti già da fine gennaio. Situazioni avverse a metà settembre e da fine novembre.

FORTUNA

La fortuna è sempre una parola molto generica, e tra i vari argomenti quello che mi ha creato un senso di confusione è quello delle amicizie, dopo la morte di mio nonno a fine settembre. Un altra situazione che mi preoccupa dopo tale periodo (e lo dicono i sogni) non sono strettamente personali, ma riguardano persone a me molto vicine. Intanto, mentre aspetto le conseguenze di tutto ciò, le amicizie sono quelle che più mi mancano. Sicuramente è un problema che avverto io. Alcune persone in questo periodo hanno problemi ed urgenze più importanti e li capisco. A loro dedico affettuosamente i miei migliori e calorosi auguri. Invece, alcuni amici li considero un tantino pigri e privi di iniziativa. Ormai sono mesi che le uscite si sono ridotte, nonostante io cerchi di organizzare qualche incontro. E’ molto probabile gli altri non ne siano consapevoli o semplicemente per loro va bene così. Nonostante tutto, vi auguro un buon 2012!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 172 follower

Archivi

Categorie

Il blog di Luca C. è stato visitato

  • 65,253 volte
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: