Il Blog di Luca C.

MiTo 2012: al concerto di Sparagna e De Gregori, Vola vola vola!!!

Posted on: 1 ottobre 2012

Scrivo solo adesso del concerto al quale abbiamo assistito il 9 settembre del 2012, per ovvi motivi logistici: eravamo in procinto di partire per Lisbona. Grazie al mio Amore che per il nostro 40° mesiversario mi ha voluto regalare i biglietti per l’evento tenutosi al Teatro Regio di Torino. Quando ho visto in programmazione il concerto di Sparagna mi si sono illuminati gli occhi. Conosco musicalmente Sparagna da diversi anni, tramite l’ascolto di alcuni cd che mi aveva prestato mio zio, grazie al quale ho potuto arricchire le mie conoscenze musicali anche su altri generi. Ho potuto vedere solo un’altra volta Sparagna dal vivo, qualche anno fa a Chieri, quando presentò il disco del 2004 dal titolo omonimo in cui già c’era la collaborazione con De Gregori, che è continuata un anno dopo con il concertone di Melpignano La notte della taranta quando sul palco salirono artisti di un certo calibro come Piero Pelù, Carmen Consoli, Lucio Dalla e Beppe Servillo e di cui Ambrogio Sparagna è stato mastro concertatore per ben due anni (2005 e 2006). Ambrogio Sparagna è un etno-musicologo, quindi di musiche popolari ne sa abbastanza ed è bello quando la musica popolare “antica” si unisce a quella moderna. Nei vari dischi dedicati al Concertone de La notte della Taranta sono passati diversi direttori d’orchestra da Stewart Copeland ad Ambrogio Sparagna a Ludovico Einaudi fino a Goran Bregovic nel 2012. Ognuno di loro ha portato e unito la sua musica e la sua cultura a quella del sud Italia, principalmente del Salento. Quindi perdere un concerto del genere sarebbe stato un vero peccato, così i biglietti sono stati acquistati mesi prima dell’evento e abbiamo fatto bene perché il teatro era al completo. Chissà se il pubblico era là più per De Gregori o per Sparagna? Sinceramente io sono andato più per Ambrogio perché il repertorio di Francesco lo conosco poco, ma è stata un’ennesima occasione per ampliare la mia conoscenza. Un concerto ricco, colorato, allegro, con momenti anche di nostalgia e tristezza, ma che ci stavano tutti per poi riprendere di nuovo con grinta fino a Vola Vola (divertente l’inizio con i versi degli uccellini) e Piovere e non piovere. Il pubblico entusiasta ha battuto le mani per quasi tutto il tempo del concerto e si è addirittura alzato per ringraziare chi, sul palco, ci ha regalato questo momento indimenticabile, ma sotto sotto perché non ce la faceva più a starsene seduto e fermo, tanta l’energia musicale che era entrata nel sangue di tutti noi. Grazie a chi ha reso possibile questa festa, anche al mio cucciolo!

P.S.: Ovviamente mi ero già regalato il disco del concerto Vola Vola Vola. Non mi poteva mancare.

Per info:

http://www.ambrogiosparagna.it/sito/

http://francescodegregori.net/

http://www.mitosettembremusica.it/news/vola-vola-vola.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 154 follower

Archivi

Categorie

Il blog di Luca C. è stato visitato

  • 63,408 volte
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: