Il Blog di Luca C.

Concerti al Palaolimpico

Posted on: 14 novembre 2012

L’ultimo concerto al quale ho assistito è stato quello di Ennio Morricone che dirigeva l’orchestra sinfonica della RAI e il coro dell’Arena di Verona, sempre che non mi sbagli. Sicuramente un concerto di quelli ai quali è difficile dire no, nonostante i costi proibitivi dei biglietti, ma chissà quando potremo rivedere dal vivo a Torino il compositore di quei film così famosi come Per un pugno di dollari, Gli intoccabili e tanti altri ancora. Ciò che più salta all’occhio, anzi all’orecchio è che molte sue opere sono riconoscibili, ma dei film, di cui le musiche sono colonne sonore, nessuno se ne ricorda, è già tanto ricordarsi solo il titolo. Ma non voglio parlare del concerto di Ennio Morricone al quale, sicuramente, sono state dedicate molte pagine sui quotidiani, quanto delle location post olimpiche in cui ora si tengono gli eventi: il Palaolimpico, ex PalaIsozaki, è una delle più gettonate. Il problema di queste strutture è che purtroppo non sono state studiate per avere una buona acustica in qualsiasi punto si siedano gli ascoltatori, perché sono nate prima di tutto come stadi per assistere ad eventi sportivi, come è successo, appunto, per le olimpiadi invernali di Torino 2006. Queste location sono adatte solo ad ospitare tante persone a discapito dell’acustica, ma anche della visibilità; infatti, in base a dove ci si siede ci sono sempre dei problemi, primo fra tutti gli scomodissimi sgabelli di plastica. Comunque, se ci si siede frontali al palco nel primo anello, sicuramente si avrà una buona acusitca (i diffusori acustici sono orientati in quella zona), ma il palco rimane lontanissimo; chi si siede ai lati del primo anello potrà godere di una vista più vicina all’artista preferito, ma subirà i riverberi dei suoni che rimbalzano sulle pareti frontali alle casse; chi sta nel secondo anello, invece, potrà risparmiare qualche soldino, ma starà in piccionaia e vedrà ben poco. Chi sta in platea (o parterre in piedi nel caso dei concerti pop-rock), pagherà di più, ma se non si è nelle prime tre file rischia di vedere ben poco perché il pavimento è in piano e non in discesa come nei teatri o nei cinema. Insomma, il Palaolimpico non mi sembra il massimo per ospitare artisti del calibro di Ennio Morricone, ma nemmeno concerti pop-rock che sono più “rumorosi” e come sempre la voce dei cantanti è coperta dal rimbombo della musica. Sicuramente per la musica classica, o perlomeno, per quella più tranquilla ci sono meno problemi di acustica, ma sempre noie ci saranno: eh sì, perché queste location, per la maggior parte delle persone, non sono ritenute all’altezza di un teatro, quindi all’interno sembra lecito far tutto, dall’arrivare in ritardo, al tenere acceso il cellullare, al chiacchierare con il proprio compagno durante l’esecuzione, all’alzarsi (e fare alzare tutta la fila) in continuazione per andare in bagno, per comprarsi le bevande, e così via. Non saprei come, ma bisogna fare qualcosa, almeno per migliorare l’acustica: non è possibile rivestire di pannelli fonoassorbenti tutte le pareti del Palaolimpico? Insomma, se ciò non fosse possibile, quando ho pagato ben 60 euro per assistere al concerto di Ennio Morricone, esigerei che tutti facciano silenzio e si godano la musica. Ma questo non è una mancanza del Palaolimpico, bensì di educazione e rispetto del prossimo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 154 follower

Archivi

Categorie

Il blog di Luca C. è stato visitato

  • 63,563 volte
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: