Il Blog di Luca C.

Ferie medievali a Pavone Canavese

Posted on: 25 giugno 2013

Programma completo delle ferie medievali 2013 a Pavone Canavese

Programma completo delle ferie medievali 2013 a Pavone Canavese

Approfittando della sosta forzata possiamo finalmente goderci il week-end tra una ricerca di lavoro e l’altra e così leggendo Torino7 siamo venuti a conoscenza delle ferie medievali che si sono svolte a Pavone Canavese dal 25 maggio e sono terminate l’8 giugno all’insegna di cibo e musica. Pavone Canavese non è una grandissimo paese ma ciò che lo rende particolarmente affascinante è il suo castello che oggi è un lussuoso hotel che è anche utilizzato per numerosi ricevimenti. Il paesino ha conservato tutt’oggi la sua pianta medievale ed è adatta per questo genere di eventi. Quella dell’8 giugno è la quinta edizione de La via del gusto in cui i paesani si riuniscono per ospitare i forestieri proponendogli gustosi piatti cucinati da loro stessi. Per essere onesti l’articolo su Torino7 è un tantino esagerato nel pubblicizzare l’evento e cito le testuali parole: Degustazioni e piatti tipici proposti dalla eccellenze enogastronomiche del territorio. Diciamo che mi aspettavo delle locande in cui venissero proposti piatti tipici del territorio o piatti tipici medievali; invece si trattava di piatti normalissimi tipo polenta con spezzatino, porchetta e patate al forno, salsiccia o arrosticini con patate fritte, tomini di capra e strudel. Nulla di eccezionale come era promesso sul giornale, si trattava di cibi che si possono tranquillamente comprare con una minima spesa in un supermercato e cucinare a casa propria. Infatti avevo paura di pagare una cifra alta, invece sono riuscito a spendere meno di 10 euro. Però voglio lodare l’iniziativa perché questi eventi rendono vivi i paesi pedemontani che sempre più vanno a spopolarsi. Le locande (o taverne) poste lungo la via del centro storico tra Piazza Martiri e Piazza del Comune hanno aperto alle ore 19.00 e quindi per sicurezza ci siamo presentati qualche minuto dopo per scongiurare lunghe code e la folla che invece ha riempito il paese dopo le ore 20.00. In questo modo abbiamo potuto passeggiare tranquillamente su via Quilico per scoprire le proposte di ogni taverna e decidere con calma i nostri piatti. I costi variavano tra i quattro e i sei euro, bevande escluse. Nel due piazze erano poste le casse in cui cambiare i propri soldi con la “moneta locale” e una volta effettuato il cambio ci si poteva recare nelle taverne. Per l’appunto noi che eravamo in quattro abbiamo preso due porzioni di polenta con spezzatino e due porzioni di arrosticini con patatine fritte, una porzione di polenta e due porzioni di carne salada con formaggini più una porzione di strudel e una bottiglia d’acqua da 1,5 litri e due da 500 ml. Nel totale una trentina di euro. A partire dalle ore 21.00 in piazza Martiri un gruppo di musicisti suonava musica occitana e chi voleva poteva ballare, mentre dalle ore 21.30 in piazza del Comune era in programma il concerto di Vincenzo Zitello, considerato il migliore suonatore di arpa celtica in Italia. Il maestro di Vincenzo Zitello è stato allievo niente popò di meno di Alan Stivell, uno dei migliori musicisti di musica celtica. Inoltre ha collaborato con famosi cantanti italiani come Franco Battiato. Insomma, se siete interessati alla sua biografia vi rimando al suo sito ufficiale http://www.vincenzozitello.it/index.htm. Vincenzo Zitello, tra un brano e l’altro, dava al pubblico qualche spiegazione tecnica sull’arpa celtica e sui brani che avrebbe eseguito. Il suono dell’arpa è molto dolce e il musicista veramente bravo, ma dopo tre o quattro brani di solo arpa la serata iniziava a farsi noiosa e con la scusa del tempo che iniziava a peggiorare intorno alle ore 23.00 abbiamo imboccato la via del ritorno. Anche se sono stato un po’ critico, eventi di questo genere non fanno altro che rendere vivi i paesi grazie all’ospitalità della gente del posto e alla trasmissione delle culture locali a chi viene da fuori. Un plauso sincero va agli organizzatori e a tutti quelli che si sono impegnati per rendere le Ferie medievali di Pavone Canavese un evento interessante.

Per info:

http://www.feriemedievali.com/

http://www.comune.pavone.to.it/

http://it.wikipedia.org/wiki/Pavone_Canavese

http://www.vincenzozitello.it/index.htm

http://it.wikipedia.org/wiki/Vincenzo_Zitello

http://www.alan-stivell.com/

http://it.wikipedia.org/wiki/Alan_Stivell

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 182 follower

Archivi

Categorie

Il blog di Luca C. è stato visitato

  • 66,065 volte
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: