Il Blog di Luca C.

Martini & Rossi: al museo di storia dell’enologia

Posted on: 6 maggio 2014

Come molti di voi sapranno, a Pessione di Chieri (TO) vi è la sede storica principale dell’azienda Martini & Rossi, quella dei vini e dei liquori famosa in tutto il mondo. All’interno dell’azienda c’è un museo della storia dell’enologia e vi si può accedere gratuitamente. Conviene fare una telefonata per accertarsi che sia aperto perché la prima volta che ci siamo recati abbiamo trovato un bel cartello con su scritto “museo chiuso per aggiornamento degli allestimenti”; peccato che però sul sito non era stato segnalato. Così, siamo ritornati previa telefonata e finalmente abbiamo visitato il museo. Per accedere viene chiesta la carta d’identità che verrà restituita al termine del percorso. In pratica il museo è all’interno dell’azienda per cui “i non addetti ai lavori” sono visitatori. Il percorso inizia con l’esposizione di contenitori provenienti dall’antico Egitto per poi passare alle anfore dell’antica Roma e alle sale successive in cui sono esposti contenitori (greci e romani) per il vino e oggetti utilizzati per miscelarlo e aromatizzarlo, bicchieri di vetro e ceramica. Le sale che più mi hanno affascinato sono quella dei torchi in cui ne è esposto uno di ben undici metri e quella dei carri da cerimonia utilizzati durante le vendemmie e le feste religiose. I torchi provengono dal Piemonte e sono datati tra il 1600 ed il 1700. Nella sala seguente sono esposti splendidi contenitori di cristallo e argento, ma subito dopo c’è l’altra sala che rappresenta l’inizio della Martini & Rossi ovvero la sala Luigi Rossi in cui è possibile ammirare gli strumenti utilizzati dal fondatore per creare i suoi prodotti liquorosi e soprattutto le prime bottiglie ancora piene! L’ultima sala è la sala delle curiosità in cui sono esposti gli oggetti più stravaganti e rarissimi: si va dai cavatappi alle bottiglie di vetro che ritraggono personaggi storici, ecc. In teoria la mostra sarebbe terminata, ma un impiegato ci ha aperto la porta che ci ha condotto nella sala nuovissima del museo più interattiva in cui sono esposte le pubblicità e le foto storiche della Martini & Rossi, si può ascoltare la storia dell’azienda, si possono ammirare tutti gli oggetti (tra cui le automobiline da rally da collezione) sponsorizzate dall’azienda e le ultime bevande prodotti primis fra tutte Bacardi. La visita dura circa un’ora e mezza, ma può durare di più se ci sofferma di più ad ascoltare le video-storie. All’interno del museo vi è anche una sala degustazione, ma penso che venga aperta durante le serate importanti. Usciti dal museo è possibile entrare nel cortile di ordinanza dell’azienda in cui vi sono la terrazza Martini per le serate di gala e il negozio ufficiale con libri, bottiglie e oggetti di ogni genere firmati Martini & Rossi, ma il pezzo più forte è la Lancia Delta rally esposta in vetrina. Quella, però, non si può comprare. Secondo me bisognerebbe valorizzare un po’ di più questo museo perché anche se è privato sono esposti oggetti di valore storico-culturale e racconta pur sempre di un’azienda che con il suo marchio ha portato i nomi di Pessione di Chieri, nonché di Torino, nonché del Piemonte e dell’Italia nel mondo nel giro di trent’anni dalla fondazione.

Per info:

http://www.martinierossi.it/visitorcenter/museo/

Annunci

5 Risposte to "Martini & Rossi: al museo di storia dell’enologia"

Bel post, mi piace! 🙂

Grazie! Alcune volte cerco di valorizzare i musei e i luoghi che rendono Torino ed il Piemonte famosi nel mondo, ma che molte volte sfuggono ai più oppure non sono conosciuti

si è vero!!! non se ne parla abbastanza! comunque se ti va potremmo seguirci a vicenda 🙂

Sicuro! L’unione fa la forza

ottimo ti sto già seguendo 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 154 follower

Archivi

Categorie

Il blog di Luca C. è stato visitato

  • 63,380 volte
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: