Il Blog di Luca C.

Deficienti alla guida

Posted on: 20 maggio 2014

Io sono un automobilista sempre tranquillo, ma quando vedo certe cose mi inc**zo, ma come mi inc**zo… Come una bestia! Che neanche Joele Dix! Adesso non voglio dire che ho sempre ragione io perché di castronerie ne commetto anche io, però secondo me l’umanità sta diventando sempre più incivile soprattutto quando è alla guida e alcune volte si possono correre seri pericoli. Due settimane fa mentre stavamo tornando a casa dalla fiera florovivaistica organizza dal FAI al Castello di Masino (e qui si dovrebbero aprire altre due parentesi, una per la massima disorganizzazione della viabilità intorno al castello e nel paesino sottostante e una per il costo del biglietto di ben 8 euro esclusi il noleggio del carrellino porta-piante e dell’eventuale visita al castello). Torniamo a parlare del viaggio: dunque, sulla via del ritorno più o meno verso Brandizzo, ma comunque vicino a Torino, siamo stati colti tutti da un terribile temporale con grandine. Ovviamente uno che guida attiva i tergicristalli e rallenta immediatamente la velocità in modo da procedere con cautela. In caso di visibilità molto limitata si possono accendere i retronebbia e le luci di emergenza per essere più visibili. Eventualmente se proprio uno non se la sente di continuare a guidare si accosta sulla destra il più possibile facilitando il passaggio agli altri veicoli e fermandosi momentaneamente sulla corsia di emergenza o su una piazzola di sosta. Ma oramai tra gli automobilisti c’è solo anarchia, le regole non vengono minimamente rispettate: basti pensare a tutti quelli che non usano più gli indicatori di direzione agli incroci e nelle rotonde. Ebbene, colti da questa terribile grandinata abbiamo continuato il nostro tragitto finché di colpo abbiamo dovuto frenare perché gli autisti davanti a noi hanno pensato bene di fermarsi sotto un cavalcavia pure in prossimità di uno svincolo bloccando tutta la carreggiata. Ovviamente lo stesso è accaduto nel senso di marcia opposto al nostro. Ma quando mai ci si ferma sotto i cavalcavia? Oltre a essere pericoloso costringi gli altri automobilisti a stare fermi perché quelli davanti non vogliono i bolli sulla carrozzeria. Che poi è una cosa talmente idiota da fare: e se non ci fosse stato il cavalcavia dove vi andavate a riparare? Che poi sotto un cavalcavia quante auto possono stare “al riparo”? Due, tre auto per corsia? E tutti quelli dietro che avete fermato per non fare bollare la vostra auto del cazzo che fanno? Secondo voi dovrebbero stare fermi a prendersi la grandine? Nulla è servito clacsonare di continuo per farmi liberare la strada. E se avessi avuto un buon motivo per voler passare? Un’emergenza? Avrei dovuto aspettare che il temporale finisse e che vi foste lavati dai coglioni per transitare? E se dietro ci fosse stata un’ambulanza o un mezzo di soccorso con sirena accesa che doveva passare? Con la grandine che veniva giù non era possibile sentire altri rumori se non quelli che pezzi di ghiaccio che cadevano sulle carrozzerie delle auto! Ma ci rendiamo conto? L’uomo davanti a me dentro la sua Panda del cazzo mi faceva cenno con la mano che tanto non sarebbe andato avanti, come per dire “ma sei fuori che io porti la mia macchina sotto la grandine per farti passare”! E se il temporale durasse ore che fate, cari automobilisti, state fermi per ore? Alla fine non so cosa gli sia preso al pirla (perché di pirla si tratta) davanti a me, ma ha ingranato la prima marcia ed è ripartito. Ma la gradinata mica era finita! Allora che è servito stare fermi sotto un cavalcavia a bloccare tutti? Dimostrazione che molti automobilisti sono degli emeriti deficienti. E se ti ho augurato che la grandine ti cadesse anche sulla testa non sarebbe cattiveria, sarebbe giustizia divina!!! Argh! Come mi fate inc**zare! Come una bestia!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 154 follower

Archivi

Categorie

Il blog di Luca C. è stato visitato

  • 63,563 volte
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: