Il Blog di Luca C.

Il canone più basso d’Europa, però…

Posted on: 3 giugno 2014

Prefazione

Questo post era in attesa di essere pubblicato due settimane fa, quando ancora si potevano vedere i video di proprietà RAI anche su Youtube.com prima che si interrompessero i rapporti tra le due aziende per i soliti motivi economici. In pratica, la pubblicità paragonava il costo del canone RAI con i vari canoni televisivi in Europa più alti e gli ascolti in Italia ed in Europa e la percentuale di evasori in Italia ed in Europa: risultava che l’Italia ha il canone più basso, ha più pubblico che guarda le reti statali, ma ha più evasori. Di seguito i link per leggere l’articolo sul divorzio RAI/Youtube e per vedere il video in questione:

http://www.corriere.it/spettacoli/14_maggio_31/rai-divorzia-youtube-video-0cf7d404-e882-11e3-8609-4be902cb54ea.shtml

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-2f9c77ef-c5e8-4b2e-9eea-b6fd67d922f5.html

Dopo avere visto il video e letto la prefazione poniamoci le giuste domande:

perché dare milioni di euro a chi presenta il Festival di Sanremo e ai suoi invitati super VIP?

perché far vedere minuti e minuti di pubblicità interrompendo i programmi?

perché dare in continuazione le repliche di vecchi telefilm tutte le estati?

perché trasmettere programmi noiosi e ripetitivi (i “pacchi” del dopo Tg e gli squallidi talkshow pomeridiani)?

perché allontanare dalle reti RAI persone che hanno espresso un proprio concetto senza essere stati volgari (per esempio mi riferisco a Beppe Bigazzi, a Giorgino e chissà quanti altri)?

perché trasmettere programmi interessanti in seconda e pure terza serata?

perché non si riescono a comprare i diritti televisivi di eventi mondiali?

perché sempre parlare di calcio con tutti gli sport che esistono?

perché proporre da decine di anni sempre gli stessi format tutti uguali e ripetitivi?

perché con tutti i canali non riesco a trovare un programma interessante che non sia in fascia notturna?

perché non trasmettere tutti i canali o almeno i primi tre in alta definizione, audio dolby e multilingua senza doversi collegare con un solo canale (il 501)?

perché fare inutili censure essendo l’Italia un paese libero e democratico?

perché non censurate la moltitudine di programmi idioti in cui i conduttori e gli invitati sono più volgari di un giornale pornografico?

perché censurare e boicottare eventi europei per anni come l’Eurovision Song Contest?

(http://it.wikipedia.org/wiki/Italia_all%27Eurovision_Song_Contest#Edizioni_1993_e_1997:_possibile_boicottaggio_da_parte_della_RAI.3F)

perché…

Non rispondetemi che è il pubblico a volere questo perché penso che il compito di una emittente radio-televisiva di Stato debba informare e acculturare anche con programmi leggeri, ma di qualità con direttori e conduttori preparati e responsabili. Ora come ora, a parte qualche programma la qualità delle reti statali e anche quelle private a mio parere è pessima. Distinguiamoci per qualità superiori dalle altre reti statali europee, ce la possiamo fare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 154 follower

Archivi

Categorie

Il blog di Luca C. è stato visitato

  • 63,450 volte
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: