Il Blog di Luca C.

Sopravvivere al lavoro con filosofia

Posted on: 1 aprile 2015

Il nostro lavoro ci ricorda tutti i giorni che non siamo diventati né rock star, né presidenti della Repubblica, che avremmo dovuto studiare di più invece di mangiare patatine davanti alla tv o andare in giro per locali, che facciamo del nostro meglio con i pochi mezzi che abbiamo a disposizione. Alla fine […] rischiamo di non poter scegliere che tra sfruttamento e alienazione. Il lavoro può essere un’umiliazione o una delusione, una schiavitù, un disastro o un’intossicazione. L’ufficio può trasformarsi rapidamente in una prigione, in un cimitero delle ambizioni, in una corte dei miracoli dove non apparirà mai il volto di nessun Dio. Tutto verissimo. Ma forse c’è qualcosa di peggio del lavoro: non avecerlo.

(Jul e Charles Pépin, Sopravvivere al lavoro con filosofia, Linus, marzo 2015)

Annunci

1 Response to "Sopravvivere al lavoro con filosofia"

concordo in pieno, qualsiasi lavoro purché si lavori!
il lavoro è libertà, è possibilità di fare!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 154 follower

Archivi

Categorie

Il blog di Luca C. è stato visitato

  • 63,450 volte
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: