Il Blog di Luca C.

Posts Tagged ‘software

Remixland 2K17 - front

Avendo molto tempo, ahimè, a disposizione mi diletto a fare qualcosa di creativo (perché ne ho bisogno e lo consiglio pure a voi come metodo anti stress). Tra i miei molteplici hobbies c’è spazio anche per la musica dance. Mi diverto a cercare e ascoltare gli ultimi successi sul sito https://www.danceitalia.it/classifica-dance/ per poi selezionarli e inserirli nelle mie compilation mixate con il mio, ormai, fedele mixerino Hercules. Vi voglio raccontare come svolgo questo simpatico passatempo: una volta selezionate le tracce che mi piacciono di più le aggiungo nella lista dei brani da mixare con il software DJuced 18. Di solito ho l’abitudine di metterle in ordine di BPM (battiti per minuti) dal più basso al più alto. A quel punto basta avviare le prime due canzoni e cercare di capire che cosa hanno in comune per effettuare al meglio il mixaggio. Quando ho deciso a che punto staccare il primo brano per inserire il secondo, il tipo di effetto e la durata della miscelazione, se sono soddisfatto, mi scrivo tutto su un foglio in modo da ripetere gli stessi mixaggi in fase di registrazione. Alcune volte, anche se mi sono segnato tutto, mi capita di sbagliare. Allora i casi sono due: registrare tutto da capo oppure continuare da dove ho sbagliato ed effettuare in seguito un montaggio audio (cosa non sempre semplice). Quando nessuno mi mette fretta, non ho impegni di nessun tipo, non suonano al citofono, non squilla il telefono, non ho urgenze fisiologiche, eccetera eccetera, spesso riesco a creare la compilation in un colpo solo. La tempistica, normalmente, è di circa due o tre giorni compresa l’ideazione della copertina che nasce dalle sensazioni che mi creano i brani che ascolto. In quest’ultima esperienza ho scelto di inserire molti remix. Subito il pensiero è andato ai mixer da cucina, da lì ai frullati di frutta e verdura che solitamente sono rinvigorenti ed energizzanti. L’ultima copertina è nata così, con una semplice ricerca di immagini su Google e un facile fotomontaggio. Il titolo forse non è proprio originale (Remixland era una compilation pubblicata agli inizi del 1994 – di seguito la copertina ),  ma rende molto bene l’idea così come l’immagine.

Remixland 2K17 è nata così e potete ascoltarla (rispettando i diritti d’autore) andando subito nella sezione My DJ Set di questo blog.

Per info:

Risultati immagini per mixcloud Ascolta le mie compilation

Risultati immagini per spotify Ascolta le mie playlist (tracce non mixate)

 

Remixland Compilation 1994

 

Annunci

dsc01596

Quest’oggi vi parlerò del mio nuovo progetto LEGO® pubblicato sul sito https://ideas.lego.com/projects/166198. Si tratta dell’automobile Abarth 595 Competizione creata per la serie LEGO® Speed Champions che io, da bravo maschietto, amo particolarmente. Alcune voci dicevano che la commercializzazione di queste graziose macchinine da corsa sarebbe stata sospesa a partire dal 2017, almeno in Italia. Per fortuna così non è stato: infatti si sono aggiunte altre marche automobilistiche (Mercedes e Bugatti) ed altri modellini. Se siete interessati sfogliate il nuovo catalogo LEGO® https://catalogs.lego.com/BrandCatalog/1HY2017/it/ a pagina 48, ma a mio parere manca ancora una marca importante nella serie LEGO® Speed Champions ovvero l’Abarth. E quale veicolo può rappresentare meglio l’Abarth e il design italiano se non la mitica Fiat 500? Diciamo la verità: non è proprio la mitica 500, ma l’Abarth 595 Competizione su modello 500, che si vede almeno una volta al giorno sulle strade italiane. Esistono molte altre versioni, come la 695, basti guardare il sito ufficiale dell’Abartho Wikipedia. Quella che propongo è la versione da gara con la carrozzeria color “grigio Abarth Campovolo” ricreata nei dettagli osservando quella vera, ossia questa

Risultati immagini per abarth 595 competizione grigia 49

Dopo molti tentativi utilizzando il software LEGO® Digital Designer ho deciso che era arrivato il momento di costruirla. Non sembra, ma non è stato un lavoro semplicissimo: un conto è vederla disegnata sul computer, un conto è montare i pezzi realmente. Solo così ho potuto scoprire che la struttura non era solidissima e che avrei potuto migliorare la forma e utilizzare altri colori (in effetti c’è l’imbarazzo della scelta e potrei apportare ulteriori modifiche con colori differenti). Comunque, dopo alcuni accorgimenti sono giunto alla versione definitiva che potete vedere su questo post e nella sezione My LEGO® Ideas del mio blog. Voglio essere sincero con voi, cari lettori: credo molto in questo progetto e mi piacerebbe che l’azienda LEGO® decidesse di produrre questo mio piccolo lavoro, ma devo raggiungere ben diecimila voti. Se piace anche a voi, vi chiedo si spendere un pochino del vostro tempo per votare il progetto su https://ideas.lego.com/projects/166198. Grazie mille (anzi, diecimila)!

Questo slideshow richiede JavaScript.



Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 89 follower

Archivi

Categorie

Il blog di Luca C. è stato visitato

  • 87.938 volte
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: