Il Blog di Luca C.

Archive for the ‘Musica’ Category

E’ ARRIVATA LA PRIMAVERA!

 

E’ ARRIVATO IL MIO NUOVO MIX!

 

40 MINUTI DI GRANDI SUCCESSI DANCE!

 

IN STREAMING SU MIXCLOUD E SPOTIFY*

 

*tracce non mixate
Annunci

Imbraccia il fucil, prepara il cannon
Difendi il verdano dai riccioli d’or
Espelli il negron, inforca il terron
E servi il tuo popolo con fulgido amor.

Anche se sono del Gargano
Sogno di diventare verdano
Mamma, asciugati le lacrime porto le mie natiche
In fabbriche che non abbiamo
Mollami la mano, dico, mollami la mano
Che da quando sono nato bramo lo Stato verdano
No, non amo ciò che è sotto il mio meridiano
Da piccolo odiavo l’inquilino del primo piano
Sul banco tracciavo linee di confine
Di Rijkaard e Gullit niente figurine
Bambini e bambine in cortile, io verde di bile
Col Monopoli mettevo in prigione le mie pedine
Bene, sto bene nel mio ruolo, volo
Non sono solo, siamo uno stuolo
La Verdania chiama “All’armi!”, mi arruolo
Con la mia divisa cetriolo io:

Voglio una Verdania secessionista
Con una bandiera secessionista
Una fidanzata secessionista
Con cui fare l’amore secessionista
Un appartamento secessionista
Con arredamento secessionista
Raccolta di rifiuti secessionista
Ma che cosa sta seccedendo?

Noi marcerem verso Roma ladrona
Perché chi va a Roma prende la poltrona.

All’inizio quel tizio che s’attizza al comizio
Pare un alcolista alla festa di San Patrizio
Parla da un orifizio sporco di pregiudizio
Pubblico in prestito dal museo egizio
Ora capisco quanto aveva ragione
Ora che sono soldato di stato senza meridione
Ora che è finita la carta del cesso ma fa lo stesso
Tanto ci ho messo la Costituzione
Ora che la mia ambizione è fare la pulizia
Primaverile o etnica che sia, la farò
Il manico ce l’ho duro perciò scoperò dove si può
Per il potere dell’ampolla nel Po
Il popolo verdano smania
Per la separazione dall’Italia che dilania
E se cade il muro in Germania
Chi se ne frega io lo innalzo in Verdania dato che…

Voglio una Verdania secessionista
Con un quotidiano secessionista
Un telegiornale secessionista
Con un giornalista secessionista
Una passerella secessionista
Con una modella secessionista
Sogno di qualunque secessionista
Ma che cosa sta seccedendo?

Conquisteremo la Rai lottizzata
Per sistemare i nostri direttori di testata

Io voglio diventare un verdano avvinazzato
Sputare parlando un italiano stentato
Io, servitore di uno Stato
Dove chi non è come me viene discriminato
Voglio sbandierare commosso
Un tricolore senza bianco, né rosso
Voglio lodare il deputato esaltato
Che vuole l’immigrato umiliato e percosso
Voglio denigrare le prostitute
Disinfettando i treni dove sono sedute
Questione di cute su cui non si discute
Sono puro come l’aria, tutta salute
Voglio giurare fedeltà al Senatùr
Voglio vendicare la mia Pearl Harbour
Roba da fare rivoltare nella tomba
Gaetano Salvemini ed il conte di Cavour
Allora fate come me: Tutti in Verdania
Italiani: Tutti in Verdania
Ottomani: Tutti in Verdania
Venusiani: Tutti in Verdania
Andini e Atzechi: Tutti in Verdania
Kazachi ed Uzbechi: Tutti in Verdania
Arditi e Galati: Tutti in Verdania
Dove si lavora si guadagna e si magna

Voglio una Verdania secessionista
Con una bandiera secessionista
Una fidanzata secessionista
Con cui fare l’amore secessionista
Un appartamento secessionista
Con arredamento secessionista
Raccolta di rifiuti secessionista
Ma che cosa sta seccedendo?

Imbraccia il fucil, prepara il cannon
Difendi il verdano dai riccioli d’or
Espelli il negron, inforca il terron
Inforca il terron, Inforca il terron, Inforca il terron

(Caparezza, Inno verdanoHabemus Capa, 2006)

Artisti Vari - Sanremo 2019

E’ da tanto tempo che non stilavo la mia classifica personale delle canzoni in gara al Festival di Sanremo. Eh sì, sono trascorsi ben cinque anni: l’ultimo post dedicato alla gara canora risale al 2014. Sarò molto veloce, in quanto avevo promesso di non fare più critiche negative. Bando alle ciance… I primi tre classificati (secondo me) sono:

Al terzo posto: Arisa con Mi sento bene per il suo messaggio positivo perché di questi tempi ci serve, per la sua splendida voce, per la musica orecchiabile e per il suo simpatico video “simil-disneyano”. Forse è tutto qui il mio vivere, quasi elementare e semplice. Ridere non è difficile se cogli il buono di ogni giorno ed ami sempre fino in fondo. Adesso voglio vivere così. Almeno proviamoci!

Al secondo posto: Achille Lauro con Roll Royce per il testo scomodo, per il ritmo rock ballabile che si discosta dalle altre canzoni in gara, ma che secondo la mia personale interpretazione, leggendo il testo tra le righe descrive anziché la vita da “star” la nostra attuale società superficiale, succube della moda e delle grandi firme, del potere, dei soldi e di falsi eroi eroi, che non ha nuove prospettive per il futuro rifugiandosi nel passato. Di noi che sarà? Dio, ti prego, salvaci da questi giorni! Ahimè, come dargli torto?

Al primo posto: Simone Tristicc… (ehm) Simone Cristicchi con Abbi cura di me per la profondità del testo, per la musica e per il suo futuro progetto ovvero un documentario sulla felicità. Ognuno combatte la propria battaglia. Tu arrenditi a tutto e non giudicare chi sbaglia, perdona chi ti ha ferito, abbraccialo adesso perché l’impresa più grande è perdonare sé stesso. Attraversa il tuo dolore e arrivaci fino in fondo anche se sarà pesante come sollevare il mondo e ti accorgerai che il tunnel è soltanto un ponte e ti basta solo un passo per andare oltre. Parole emozionanti.

A loro modo questi brani sono lo specchio di un malessere sociale: c’è chi lo affronta con positività suggerendo di trovare la felicità nelle cose piccole, chi proponendo un percorso alla scoperta di sé stessi, attraversando il proprio dolore per arrivare al vero “io” e chi esterna il disagio chiedendo un po’ d’aiuto.

Quali sono le tre canzoni di Sanremo 2019 che preferite e perché?

Infine vi lascio con la citazione che introduce il video di Roll Royce:

La moda riflette sempre i tempi in cui vive, anche se, quando i tempi sono banali, preferiamo dimenticarlo (Coco Chanel).


l'amore compilation (front)
Ammetto che inizialmente non ero sicuro di creare una nuova compilation dance. Ascolto spesso la Deejay Parade di Albertino e Fargetta e, a mio parere, non mi sembra che in questo periodo stiano circolando brani degni di essere ricordati. Consultando, però, una delle ultime classifiche dello storico programma radiofonico e il sito Danceitalia.it ho trovato una decina di canzoni che le mie orecchie riescono a sopportare. Così, pian piano, ha preso forma il mio nuovo mix L’amore Compilation postato sul mio profilo Mixcloud a fine gennaio e che è quello riuscito meglio tecnicamente parlando. Vi ricordo che potete anche consultare la pagina My DJ Sets del mio blog. La copertina, sempre di mia creazione, si descrive da sola: innanzitutto si tratta della prima compilation del 2019, cinquantenario dello sbarco sulla Luna. Se ascoltate un po’ di musica dance avrete notato che le sonorità sono quelle degli anni ’70 (Praise You dei Purlple Disco Machine sembra (è?) il mash-up del brano di Fatboy Slim e Funkytown dei Lipps Inc., il (poco) remix di Le Freak degli Chic e Disco Night di Kungs X Throttle). Oserei dire che è un periodo poco innovativo per la musica dance (per questo ho scelto di usare lo sfondo nero); chissà cosa ci riserveranno i prossimi mesi: sembra che la tendenza sia un ritorno alla musica house. Infine, L’amore Compilation si apre con L’amore di Cosmo autore eporediese tutto da scoprire. D’altronde tra una settimana è San Valentino, festa degli innamorati (da qui l’idea di un cuore lanciato verso la “disco ball”). L’amore Compilation ovviamente non racchiude brani romantici, ma può essere un valido motivo per ballare e scatenarvi con il/la vostro/a compagno/a in attesa del momento più dolce… Buon Ascolto!

Risultati immagini per mixcloud Ascolta la mia compilation su Mixcloud

Risultati immagini per spotify Ascolta la mia playlist su Spotify


Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 89 follower

Archivi

Categorie

Il blog di Luca C. è stato visitato

  • 86.664 volte
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: