Il Blog di Luca C.

locandina di "Gipo, lo Zingaro della Barriera"

Di nuovo utilizzerò il sottotitolo “i film che almeno una volta bisogna vedere, ma non se li fila nessuno anche perché surclassati dalle major”, questa volta per parlare di un piccolo, ma prezioso film ricco di ricordi e di storia, ovvero la biografia di Gipo Farassino, il noto chansonnier di Torino (e d’Italia). Si tratta del docu-film Gipo, lo zingaro di Barriera di Alessandro Castelletto. Non immaginatevi, però, un documentario alla Superquark perché il film ha una storia che ha per protagonista Luca Morino, cantante e musicista dei Mau Mau e gestore di un negozio di strumenti musicali, che una mattina riceve uno scatola con all’interno degli oggetti riguardanti il noto cantante torinese. Luca Morino inizierà, quindi, la ricerca del mittente del pacco scoprendo (e facendoci scoprire) via via la vita di Gipo Farassino attraverso numerosi incontri con personaggi più o meno famosi e visitando i luoghi di una Torino sconosciuta a molti (Barriera di Milano) legati al cantante piemontese. Gipo, lo zingaro di Barriera è un docu-film musicale molto interessante del quale consiglio la visione a tutti, anche perché non siete curiosi di sapere il significato del titolo?

Altri film consigliati:

Risultati immagini per flavio sasso tempo perso

Quest’oggi vi parlerò di un disco, o meglio un single. Da quel che so, attualmente non esiste su supporto fisico, cd single o 45giri, ma si può trovare su tutti i siti di streaming e download musicali. Il brano si intitola Tempo perso, scritto ed interpretato da Flavio Sasso. Titolo più azzeccato non c’era, dato il periodo che molti di noi stanno vivendo cercando di reinventarsi e riscoprirsi per crearsi, se va bene, una piccola fonte di reddito, ma anche una grande soddisfazione personale. Come reinventarsi se non seguendo le proprie passioni? Non dico che sia facile, bisogna fermarsi un attimo, accettarsi per quel che si è senza pensare troppo, sapersi ascoltare, ma soprattutto non ascoltare troppo gli altri che ti dicono spesso che quel che stai facendo è solo Tempo perso. Perché gli altri sanno sempre quello che è giusto per noi, ma vorrei vederli stare al nostro posto. E così che, seguendo le proprie passioni (in questo caso la musica), possono nascere dei graziosi gioielli musicali. Tempo perso è nata alcuni anni fa. Posso dire di aver assistito, se non alla sua nascita, ad una fase del suo sviluppo in una sala di registrazione di Torino, la Rainbow. Fin dalle prime note, come ascoltatore, ho creduto in questa canzone. Glielo dissi a Flavio Sasso, è molto orecchiabile, si ricorda bene, oserei dire che è anche molto “radiofonica”. Ma Flavio Sasso, che in campo musicale sa il fatto suo, forse pensava che Tempo perso non fosse ancora pronta per il grande salto. Finalmente, da marzo 2017 Tempo perso è disponibile per tutti noi e, devo essere sincero, l’attesa non è stata

Tempo perso

Tempo perso di Flavio Sasso la trovate su:

ITunes

Google Play

Amazon mp3

Spotify

Per tutte le info e gli aggiornamenti: http://flaviosassomusic.blogspot.it/

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ebbene, ci riprovo, ma con un marcia in più! Il mio progetto LEGO per la serie Speed Champions dedicata all’Abarth 595 Competizione è di nuovo on line sul sito https://ideas.lego.com/projects/176477. La soddisfazione personale per avere fornito due modellini (uno giallo e l’altro rosso) ad un’importante multinazionale di marketing che stava organizzando l’evento Abarth Day del 20 maggio all’Autodromo di Varano de’ Melegari mi ha spinto a proseguire il progetto. Non mi sono limitato a proporre il modellino dell’Abarth 595 Competizione, ma ho ricreato un piccolo set che riproduce parte di un circuito di gara completo di un podio, un’officina con due meccanici per il pit stop e un semaforo per la partenza. Le auto (quelle che mi sono rimaste ovvero una grigia e l’altra nera) sfrecciano sull’asfalto di una base LEGO 32×32. Il tutto è contornato con gli adesivi Abarth per dare un tocco più realistico. Come ho scritto sopra il progetto è pubblicato all’indirizzo https://ideas.lego.com/projects/176477. Quindi, se vi piace il set, se siete fan dell’Abarth o se il LEGO è il vostro “gioco” preferito, date un’occhiata, condividete sui social e VOTATE! Ottenendo 10000 (diecimila) voti LEGO produrrà il set. Sarebbe una soddisfazione immensa!

Ed infine ecco la sorpresa!

Il mio set sarà esposto nel negozio Walhalla di via Val Della Torre 24 a Torino dal 2 al 4 luglio in occasione del Walhallafest 2017 Sto valutando di esporre in un altro negozio specializzato in LEGO sempre che mi diano l’approvazione. Work in progress… Per tutte le novità riguardanti il set Abarth 595 Competizione (la gara) seguitemi su:

https://facebook.com/mybrickexperience

https://www.youtube.com/channel/UCwx_NuDiN4AU7-fkD5JAAOQ

https://ilblogdilucac.wordpress.com/my-lego-ideas/

Il mio nuovo progetto LEGO® dedicato all’Abarth 595 Competizione sta arrivando con alcune novità da non perdere! In attesa di ulteriori interessantissimi aggiornamenti seguitemi su:

https://facebook.com/mybrickexperience

https://www.youtube.com/channel/UCwx_NuDiN4AU7-fkD5JAAOQ

https://ilblogdilucac.wordpress.com/my-lego-ideas/

Risultati immagini per sing street

Continua la serie “i film che almeno una volta bisogna vedere, ma non se li fila nessuno anche perché surclassati dalle major” (o quasi). Oggi vi propongo Sing Street di John Carney. Consiglio la visione a tutte le persone che hanno vissuto pienamente gli anni ’80 con le sue mode e le sue canzoni o a chi, perlomeno, ha sempre sognato di creare una propria band con i compagni di scuola, scrivendo canzoni e musiche inedite dando sfogo ai propri sentimenti. Le vicende si svolgono nell’Irlanda degli anni ’80, in piena crisi economica che colpì numerose famiglie. Viene raccontata la storia di una famiglia oramai sul lastrico ed in crisi di affetti. I problemi economici portano alla decisione di iscrivere il figlio più giovane, Conor, in un liceo religioso, purtroppo frequentato da molti ragazzi disadattati. Il ragazzo conoscerà il bullismo, ma non per questo ne uscirà perdente: l’incontro fortuito con una ragazza, Raphina, lo porterà a creare una band con alcuni suoi compagni, a scrivere canzoni e musiche e creare video musicali, pur di conquistare la fanciulla, seguendo le mode di quel decennio. Il sostegno morale e i consigli del fratello maggiore sproneranno Conor a seguire e coltivare le proprie passioni e i propri sogni. Fin dove si spingerà Conor pur di migliorare la propria vita e conquistare Raphina?

Altri film consigliati:

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 151 follower

Archivi

Categorie

Il blog di Luca C. è stato visitato

  • 62,670 volte
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: