Il Blog di Luca C.

Posts Tagged ‘video

40

Posted on: 24 ottobre 2016

Annunci

Si inizia settembre con una nuova rubrichina dal titolo molto semplice:

Il disco consigliato

Il primo disco consigliato è Là où le vent me méne del cantante francese Keen’V al secolo Kevin Bonnet, classe 1983. L’ho scoperto grazie alla compilation Le son dancefloor Summer 2016 in cui è presente con il brano Rien qu’une fois. Non si tratta del solito chansonnier  accompagnato da musiche in 3/4, ma di un cantautore supportato da musica EDM. Keen’V è l’autore di tutti i testi mentre le musiche sono affidate ad esperti DJ (DJ Yaz e Fabrice Vanvert) che, forse, è meglio definirli programmatori di musica elettronica. Gli unici strumenti suonati da essere umani sono una chitarra ed una tastiera. Si spazia dai ritmi reggaeton, alla dance music e alle ballate acustiche. I testi, per quanto possa capirne io di lingua francese, sono a volte frivoli e divertenti come J’ai piscine, altri sdolcinati come Rien qu’une fois, altri più impegnati sul sociale come la toccante Comme les autres sulla omosessualità o la commovente Petite Emilie sul bullismo, altri ancora con parole di speranza come Un monde meilleur. Là où le vent me méne, uscito lo scorso ottobre, è disco di platino con 100.000 copie vendute. Per l’estate 2016 è stata prodotta la seconda edizione (Summer edition) con sei bonus tracks che allungano la durata dell’album a ben 80 minuti e fanno salire a 23 le tracce. Insomma, un bel disco da scoprire un po’ per volta. Di seguito il video ufficiale di Un monde meilleur, brano iniziale del cd. Buon ascolto e buona visione!

Per info:

http://www.keenv.com/

https://www.facebook.com/KeenVmusic

https://fr.wikipedia.org/wiki/Keen%27V

Comunicazione: la pagina Free Download è stata sospesa.

(Aggiornamento del 03/11/2016)

Sono lieto di comunicarvi l’introduzione di due nuove voci nel menù del mio blog che ha ben otto anni di vita, ovvero “Free download” e “My LEGO® ideas”. Nella sezione “Free download” potete scaricare gratuitamente da OneDrive le mie compilation dance mixate con il software Virtual DJ. Le tracce audio e le copertine sono raggruppate in una cartella compressa con WinRAR. Tutti i download sono sicuri ed esenti da virus. Nella sezione “My LEGO® ideas” potete consultare i miei progetti pubblicizzati sul sito ideas.lego.com; contestualmente ho aperto anche il mio canale Youtube “Luca C.” dal quale ho condiviso in questo post il video LEGO Speed Champions Series – Abarth 595 Competizione (the project) per inaugurare le nuove sezioni. Buona visione.

Su Youtube mi riconoscerete dalla grafica seguente:

grafica youtube

(Aggiornamento del 03/11/2016)

Un video “semplice”, un testo profondo e un po’ di Torino.

Hanno vinto le corsie preferenziali
hanno vinto le metropolitane
hanno vinto le rotonde e i ponti a quadrifoglio
alle uscite autostradali
hanno vinto i parcheggi in doppia fila
quelli multi-piano, vicino agli aeroporti
le tangenziali alle 8 di mattina e i centri commerciali
nel fine settimana
hanno vinto le corporazioni infiltrate nei consigli comunali
i loschi affari dei palazzinari
gli alveari umani e le case popolari
e i bed & breakfast affittati agli studenti americani
hanno vinto i superattici a 3.000 euro al mese
le puttane lungo i viali, sulle strade consolari
hanno vinto i pendolari
ma ha perso la città, ha perso un sogno
abbiamo perso il fiato per parlarci
ha perso la città, ha perso la comunità
abbiamo perso la voglia di aiutarci.

Hanno vinto le catene dei negozi
le insegne luminose sui tetti dei palazzi
le luci lampeggianti dei semafori di notte
i bar che aprono alle 7
hanno vinto i ristoranti giapponesi
che poi sono cinesi anche se il cibo è giapponese
i locali modaioli, frequentati solamente, da bellezze tutte uguali
le montagne d’immondizia, gli orizzonti verticali
le giornate a targhe alterne e le polveri sottili
hanno vinto le filiali delle banche, hanno perso i calzolai
e ha perso la città, ha perso un sogno
abbiamo perso il fiato per parlarci
ha perso la città, ha perso la comunità
abbiamo perso la voglia di aiutarci.

(Niccolò Fabi, Ha perso la città, Una somma di piccole cose, 2016)

L’alba

Posted on: 10 marzo 2016

Non si può tornare indietro, non si può tornare indietro nemmeno di un minuto.

E’ la regola di questo gioco: puoi tentare di salire di livello o restare dove sei come carne da macello nelle mani del tecnocrate di turno.

Non si può tornare indietro, le strade sono piene di detriti, macerie di un passato che un giorno era stato un futuro entusiasmante.

Quante cose non ci siamo detti per paura di non essere capiti: troppe volte non ci siamo rivelati per paura di venire giudicati attraverso tribunati improvvisati che condannano già prima di sapere.

C’è ancora un margine per cominciare a vivere, con gli sguardi che si incrociano a metà nello spazio della dignità.

L’alba è già qua, per quanto sia normale vederla ritornare mi illumina di novità, mi dà una possibilità.

La scarpetta di cristallo che hai perduto una notte nella corsa: puoi attendere qualcuno che ti cerchi o proseguire scalza.

Nella luna che si accende di riflesso c’è una parte che rimane sempre scura: c’è chi dice che è la parte dove è adesso e per sempre si rivela la natura.

Si sta come l’autunno, sugli alberi le foglie e il naufragar m’è dolce in questo mare.

Felice chi è diverso essendo egli diverso, ma guai a chi è diverso essendo egli comune.

Poesie scritte sui muri dei bagni degli Autogrill, le sinfonie nelle pubblicità, le barche che da Tripoli puntano a Lampedusa e quelle che da Genova puntavano all’America: al centro di un passaggio della grande mutazione c’è un pezzo che si stacca dalla costa e va in esplorazione di terre emerse dove piantare un nuovo rituale.

L’alba è già qua, per quanto sia normale vederla ritornare mi illumina di novità, mi dà una possibilità.

Non si può tornare indietro, non si può tornare indietro nemmeno di un minuto, ma c’è ancora un margine per cominciare a vivere con gli sguardi che si incrociano a metà nello spazio della libertà.

L’alba è già qua, l’alba è già qua, mi dà una possibilità, mi illumina di novità.

L’alba è già qua, l’alba è già qua, mi dà una possibilità, mi dà una possibilità.

(Jovanotti, L’alba, Lorenzo 2015 CC., 2015)


Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 182 follower

Archivi

Categorie

Il blog di Luca C. è stato visitato

  • 66,082 volte
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: